Morto per la Libertà - 25 aprile - la Liberazione - Biblioteca De Amicis

Skip to main content
 
 
 
Sei in: Home  - Eventi e inizia...  - Morto per la Libertà - 25 aprile - la Liberazione  

Morto per la Libertà - 25 aprile - la Liberazione

Giovedì 20 aprile ore 9
Al Cimitero
Giampiero Veronesi, Sindaco, Don Stefano Bendazzoli, Dott.ssa Maria Rita Guazzaloca, Dirigente Scolastica e una delegazione di ragazzi della scuola secondaria di primo grado si recheranno al cimitero per deporre un mazzo di fiori sul Cippo dei Partigiani

piazza Berlinguer   ore 10
Festa della pace
Spettacolo dei bambini di tutte le scuole di Anzola
Liberazione dei palloncini con i messaggi di pace 

ore 17
sala polivalente della biblioteca
Burattinai resistenti. Quarta edizione a cura del TeatrinIndipendenti
con il patrocinio dell'ANPI -  Anzola

Torna il microfestival dedicato al rapporto tra arte burattinaia e Resistenza

Scatolonia– laboratorio per bambini E'SCATOLOGICO - più quella parte della teologia che ha per oggetto l'indagine sui destini ultimi dell'uomo e dell'universo...il mondo in scatola

Laboratorio per bambini e bambine dai 5 anni in su per un max di 20 condotto da Elis Ferracini e Maurizio Mantani

Scatolonia– laboratorio per bambini E'SCATOLOGICO - più quella parte della teologia che ha per oggetto l'indagine sui destini ultimi dell'uomo e dell'universo...il mondo in scatola
Giro giocoso di umanità in scatola. Dentro e fuori le scatole.

Si tratta di un grande gioco che partendo dalle origini dell'umanità, e dalla necessaria vicinanza per affrontare difficoltà e ambienti ostili, alle separazioni interne al genere umano, giocate su astuzie e prevaricazioni, fino allo scontro finale fra popoli... partirono come fratelli ora si affrontano e fan macelli...forse se non sarà la necessità, sarà la curiosità di sapere chi c'è al di là del muro, della maschera, del pregiudizio potrà rimettere insieme le macerie ed edificare un villaggio nuovo.
Il messaggio intrinseco nell'attività è 'attraversare la storia', partendo dalla necessaria unità di uomini e donne, per poi giocare con le ragioni di prevaricazioni, separazione e scontri, per giungere ad una soluzione di convivenza e solidarietà.

L’iscrizione (fino ad esaurimento posti) dovrà essere effettuata in biblioteca personalmente da parte di un genitore, a partire da sabato 8 aprile nei seguenti giorni e orari:
dal martedì al venerdì dalle 14.30 alle 19, sabato dalle 9 alle 12.30

 

ore 21
Sala polivalente della biblioteca
Saluto di Lisa Franco, Presidente dell'ANPI sez. Anzola

Spettacolo Il miele di Thomas tratto dal libro "Il comunismo spiegato ai bambini capitalisti"
con Elis Ferracini e Dario Alvisi

Una storia ispirata da "Il comunismo spiegato ai bambini capitalisti" di G. Thomas Ed. Clichy, che racconta di un grande sogno che da sempre ha accompagnato uomini e donne, ma anche degli incubi in cui uomini e donne precipitano e con loro i loro sogni. Elis & Dario Busto Arsizio presentano IL MIELE DI THOMAS racconto animato di un sogno (quasi) mai realizzato tecnica mista (attore, pupazzi, ombre) Spettacolo bello e divertente che, nella sua semplicità, riesce a toccare grandi ideali offrendo allo spettatore numerosi spunti di riflessione. La storia di Elisino alla ricerca del signor Thomas è la storia di ognuno di noi, tra giustizia sociale e vita quotidiana abbiamo tutti a che fare con una "mano" invisibile che un po' alla volta ci porta via la nostra innocenza da bambino,bambino che come tutti i bambini del mondo quando nasce è comunista.... ma poi!?...

Nonostante lo spessore dei contenuti e il testo di riferimento che, a prima vista, potrebbe far supporre 'non leggerezza', sia il testo che la sua traduzione in scena affrontano 'il sogno della giustizia sociale' con il tono di una storia per bambini...del resto, uno dei più grandi rivoluzionari di sempre disse 'se non tornerete come bambini, non entrerete mai nel regno dei cieli'...e qui non si tratta di fede, ma di animo e futuro.

Vai al sito dei TeatrinIndipendenti

Martedì 25 aprile    Festa della Liberazione
ore 8.45 presso la Sala Consiliare
Consegna ai familiari dei partigiani le tessere onorarie dell'ANPI;

ore 9  Davanti al Municipio 
Musica con il Corpo Bandistico Anzolese 

ore 9.30 - Da piazza Grimandi
Corteo della Liberazione
Accompagnamento musicale del Corpo Bandistico Anzolese,  deposizione di corone e fiori e interventi dei ragazzi delle classi V^ delle scuole primarie di Anzola presso i seguenti luoghi:
Monumento ai Caduti di Piazza Giovanni XXIII
Cippo Zavattaro
Cippo Bosi/Merighi
Caserma dei Carabinieri
Sacrario dei Partigian al cimitero comunale
Tomba dei sindaci al Cimitero comunale
Monumento al Partigiano di Piazza Berlinguer
 
ore 11 Piazza Berlinguer
Memoria e attualità della Resistenza
Interventi ufficiali in rappresentanza dell'Amministrazione comunale e dell'ANPI 

ore 12.30 alla Ca' Rossa
A Pranzo con l’ANPI 

 

ore 15.30
Giardino della Ca’ Rossa
Musiche Resistenti
Canto la Libertà
Canti tradizionali della Resistenza e canti per la libertà dei popoli
Concerto degli allievi dei corsi di musica del Centro Culturale Anzolese coordinati e diretti da Sergio Altamura 

Il musicista Sergio Altamura, docente di chitarra del Centro Culturale Anzolese, ha creato un concerto in memoria dei Partigiani resistenti e di altre resistenze, attualizzando il tema della Liberazione.

In vista della nuova edizione di “Canti Resistenti” Sergio Altamura ha svolto, insieme ai suoi allievi, una ricerca sulle attuali situazioni politico-sociali che presentano un legame con i fatti storici della seconda guerra mondiale e della Liberazione.
Lo spettacolo propone canzoni partigiane rivisitate in chiave moderna e canzoni che narrano della questione palestinese, del genocidio curdo, del conflitto del Mali, della guerra in Siria.
I ragazzi suoneranno pezzi originali, in parte composti e musicati da loro stessi.

Il concerto è realizzato con il contributo del Centro socio - culturale Ca' Rossa, dell'ANPI di Anzola e del Centro Culturale Anzolese