Il Cirque Bidon passa da Anzola - Biblioteca De Amicis

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Sei in: Home  - Eventi e inizia...  - Il Cirque Bidon passa da Anzola  

Il Cirque Bidon passa da Anzola

Tre serate di CIRQUE BIDON nel cuore di Anzola, nel Parco Fantazzini, dietro la baracchina dei gelati "La dolce vita". 
Il 30 e 31 luglio, l'1 e il 2 agosto la grande tournée del Cirque Bidon, che torna in Italia dopo un’assenza di 15 anni fa tappa nel nostro centro cittadino. Gli spettacoli inizieranno alle ore 21.30. 

Venerdì 29 luglio, nel tardo pomeriggio, arriverà ad Anzola la carovana del Cirque Bidon, sei carrozze trainate da cavalli: gli artisti circensi e il loro leader Francois Bidon saluteranno i cittadini nel centro città invitandoli ad assistere ai loro spettacoli.

Prezzo biglietti: Euro 12 intero, Euro 8 ridotto (bambini dai 5 ai 12 anni);  gratis bimbi fino ai 4 anni.
La biglietteria del circo sarà aperta già a partire dalle 20.30 (nelle sere di spettacolo) 
E' già attivo un link su Vivaticket per la vendita dei biglietti on line. Vai al link

Si tratta di un evento prestigioso e unico nell’Unione di Terred’Acqua con una quindicina di artisti che viaggiano ancora con carovane in legno trainate da cavalli. La tournée è prodotta dal Festival Tutti Matti per Colorno in collaborazione con Teatro Necessario, co-organizzata da C.L.A.P. Spettacolo dal vivo circuito Lombardia e ATER Associazione Teatrale Emilia Romagna - Circuito Regionale Multidisciplinare e Mirabilia Festival. L’evento è organizzato - in loco - dall’Amministrazione comunale e dalla Pro Loco di Anzola. 

L’artista François Rauline, in arte «Bidon», ispiratore o in qualche modo inventore del «nouveau cirque», ha iniziato, quarant’anni fa, a girare con le sue carovane trainate da cavalli, ma che non portavano animali in scena. François ritorna in Italia dopo 15 anni.
Questa disciplina artistica, nata in Francia decine di anni fa, oggi è seguita dal pubblico e dalla critica in Italia e in tutta Europa; inoltre, ha ispirato tutte le compagnie italiane di circo contemporaneo. Il Cirque Bidon è ancora l’unica compagnia che viaggia solo con carovane trainate da cavalli, al ritmo di 25 km al giorno ed offre uno spettacolo itinerante adatto a tutti, LA BULLE DE RÊVE, che intreccia arti circensi, teatro, danza, acrobazia, musica e grande tecnica per un “teatro di arte e di poesia”.

La tournée si è aperta il 10 giugno scorso a Brescia a La Strada Festival per spostarsi in Piemonte per una breve tappa al Festival Mirabilia e a seguire in Emilia Romagna, regione in cui il ricordo di François e del suo circo è ancora vivissimo. La tournée si chiuderà al festival Tutti matti per Colorno il primo week-end di settembre.
Teatro d’arte e di poesia, il Cirque Bidon nasce in Francia negli anni ’70 quasi in contrapposizione al circo tradizionale, quello degli animali esotici e delle grandi famiglie circensi. Dopo poco Francois con i primi amici e artisti arriva in Italia e porta un mix di teatro, acrobazie, musica dal vivo e clownerie, quel format che poi darà vita al nuovo circo o circo contemporaneo oggi tanto amato e seguito in Italia e in Europa da tutto il pubblico.