Cinemartedì in biblioteca - Biblioteca De Amicis

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Sei in: Home  - Eventi e inizia...  - Cinemartedì in biblioteca  

Cinemartedì in biblioteca

Diversi ma uguali. Cinemartedì.

Il Cinemartedì propone  film ispirati al tema scelto quest'anno per la programmazione culturale della biblioteca: "Diversi ma uguali"Si riflette sul confronto fra culture, che troppo spesso, oggi, diventa conflitto. Il linguaggio cinematografico ha avuto sempre un ruolo cruciale nel dispiegare verità, creare emozioni, convinzioni e legami empatici verso l'unica soluzione possibile: la solidarietà e il rispetto.Questo ciclo di film racconta storie dal punto di vista di chi abita "i centri", se si può e si vuole parlare di centri e di periferie del mondo. Il primo film previsto, di Mona Achache, è ambientato, infatti, a Parigi e descrive un vero e proprio scontro fra differenze di stampo esistenziale, culturale e di provenienze geografiche che avviene sotto la superficie apparentemente ordinata di una vita facoltosa di condominio.  Tratto come il primo film in programma da un grande romanzo, "Il buio oltre la siepe" di Roberto Mulligan, propone l'avventura, un thriller e un manifesto anti-razzista insieme; la pellicola descrive la violenza del pregiudizio razziale nella provincia americana degli anni Trenta. Proietteremo di seguito una pellicola di Kaurismaki che punta il suo sguardo sull'umanità più marginale; racconta il rapporto tra uno scalcinato lucidascarpe un giovane migrante africano fuggito dalla polizia.
L'ingresso alla rassegna è riservato a chi esibisce la tessera del prestito della Biblioteca di Anzola.

Le proiezioni si svolgeranno nella sala polivalente della Biblioteca - Piazza Giovanni XXII, 2 Anzola dell'Emilia alle ore 20.30.

 

Diversi ma uguali/famiglia
Martedì 22 maggio  
proiezione di un film di Pedro Almodovar

Con Penélope Cruz, Lola Dueñas, Blanca Portillo, Carmen Maura, Yohana Cobo, Chus Lampreave, Antonio de la Torre, Carlos Blanco, María Isabel Díaz, Neus Sanz, Carlos García Cambero, Leandro Rivera, Yolanda Ramos, María Alfonsa Rosso, Isabel Ayúcar, Natalia Roig, Fanny de Castro, Concha Galán, Pepa Aniorte, Elvira Cuadrupani, Eli IranzoMadrid.

Raimunda è una madre giovane, imprenditrice, molto attraente, con un marito disoccupato e una figlia in piena adolescenza. E' una donna molto forte che fin dalla sua infanzia custodisce nel silenzio un terribile segreto. Sua sorella Sole è un po' più grande di lei. Timida e paurosa, si guadagna da vivere con un negozio di parrucchiere abusivo. Paula è la zia delle due donne, abita in un paese de La Mancha dove è nata tutta la famiglia. Una domenica di primavera, Sole chiama Raimunda per dirle che Augustina (una vicina del paese) le ha telefonato per comunicarle che la zia Paula è morta. Raimunda adorava sua zia, ma non può andare al funerale perché ha trovato il marito morto in cucina, con un coltello piantato nel petto..

Diversi ma uguali/spiritualità/lavoro

Martedì 29 maggio 
proiezione di un film di Alejandro González Iñárritu
con Javier Bardem, Piero Verzello, Félix Cubero, Rubén Ochandiano, Martina García, Karra Elejalde, Manolo Solo, Eduard Fernández, Blanca Portillo, Ana Wagener
Uxbal ha due figli, Ana e Mateo che ama profondamente e una moglie, Marambra, con la quale c'è un rapporto conflittuale che li spinge a separazioni e a tentativi di riappacificamento.Uxbal vive di manodopera clandestina che sopravvive ammassata in tuguri (i cinesi) o cerca di far crescere il proprio figlio in condizioni comunque estremamente precarie come l'africana Ige.Uxbal si trova a confronto con la morte...

Già proiettati:

Martedì 27 febbraio
Proiezione di un film di Mona Achache
Cast: Josiane Balasko, Garance Le Guillermic, Togo Igawa, Anne Brochet.Parigi, rue de Grenelle numero 7. Un elegante palazzo abitato da famiglie dell'alta borghesia. Dalla sua guardiola assiste allo scorrere di questa vita di lussuosa vacuità la portinaia Renée, che appare in tutto e per tutto conforme all'idea stessa della portinaia: grassa, sciatta, scorbutica e teledipendente. Coltissima, al contrario di ciò che sembra, lei è appassionata di Tolstoj e delle sorelle (Munekata) di Ozu. L'arrivo in rue Manuel di monsieur Ozu, un ricco giapponese dal cuore nobile, e la disarmante intelligenza di Paloma, figlia dodicenne di genitori ottusi, eluderanno le spine e riveleranno "l'eleganza del riccio"...

 

Martedì 27 marzo
Proiezione di un film di Robert Mulligan
Cast: Frank Overton, Gregory Peck, Paul Fix, Brock Peters, Mary Badham.1932. L'avvocato Atticus Finch vive tranquillamente a Maycomb, in Alabama, coi suoi figli Scout e Jem. I giovani figli di un avvocato passano le giornate cercando di entrare nella "casa degli spettri", dove abita un malato di mente. Il padre difende un nero accusato ingiustamente di violenza da un contadino: il tribunale razzista lo condanna ugualmente. L'agricoltore vorrebbe intanto vendicarsi dell'avvocato e gli tende un agguato.

 

Martedì 17 aprile
Proiezione di un film  di Aki Kaurismäki
con André Wilms, Kati Outinen, Jean-Pierre Darroussin, Elina Salo, Evelyne Didi.Messe da parte le aspirazioni da scrittore, oggi Marcel sbarca il lunario come lustrascarpe, ma pur sempre mantenendo una signorilità segreta e una vocazione bohèmien. A prendersi cura di lui c’è la devota moglie Arletty, e poi, a seguire, l’umanità variopinta che lo circonda: il ‘collega’ thailandese che si finge cinese, i vicini, il bar "La madame", dove bere un goccio in compagnia di marinai e fannulloni. A interrompere il collaudato ménage della famiglia Marx due avvenimenti inaspettati e diversamente ‘eccezionali’: la grave malattia di Arletty, che cerca di tenere nascosta al marito la verità, e lo sbarco di un giovanissimo immigrato clandestino che si lega a Marcel nella speranza che lo aiuti a raggiungere la madre a Londra.